Il mio viaggio solitario on the road in California

Il mio viaggio solitario on the road in California

Dopo aver viaggiato per due anni di fila sulla east coast, era il momento di cambiare zona. Così ho deciso di organizzare un viaggio on the road nell’assolata California. Un viaggio che sà di libertà, di grandi spazi e di paesaggi unici al mondo. Un ennesimo viaggio no-relax, e che forse mi ha messo di più alla prova.

14 giorni, 4 stati, 3 città principali, 3 città secondarie, 6 parchi nazionali, 7 canyon per un totale di più di 4000 km in macchina.

Itinerario

Los Angeles

Il mio viaggio non poteva che iniziare e finire a Los Angeles, forse la città simbolo della California. Ho deciso di restare in città quattro giorni, sufficienti per visitare le zone di maggior interesse e prendere contatto con “l’aria” della west coast, completamente diversa da quella della east coast e da New York.

Sequoia National Park

Dopo la permanenza a L.A. è iniziato il viaggio vero e proprio con direzione il Sequoia National Park, un bellissimo parco caratterizzato dalla sua Foresta Gigante e dall’albero più grande della terra, il Generale Sherman. È facile sentirsi grandi come una formica davanti a così tanta maestosità. Fiumi, cascate e il Kings Canyon fanno da cornice a questo bellissimo quadro naturale.

Il mio viaggio solitario in California

Fresno e Ridgecrest

In un viaggio del genere, avendo relativamente pochi giorni a disposizione, è necessario fissare delle soste intermedie per prendere una pausa dalla guida e per potersi riposare. Così dopo il Sequoia ho deciso di pernottare a Fresno e il giorno seguente con calma mi sono diretto a Ridgecrest, una piccola città in mezzo al nulla per poter essere pronto per la tappa successiva.

Death Valley

Paesaggi lunari, vallate deserte, canyon e una temperatura di 43 gradi mi hanno accompagnato per tutto il giorno. Impossibile non fermarsi è fare canyoning tra le rocce di color oro, rosso e argento passando “dalla luna” al mare di sabbia del Masquite Flat per poi arrivare nel punto più basso del Nord America, il Badwater Basin a ben 86 metri sotto il livello del mare.

Las Vegas

Un salto al Red Rock Canyon per vedere i suoi bellissimi colori al tramonto per poi tuffarmi, col il calare delle notte, tra luci della città più splendente di tutte: The Fabuolus Las Vegas. Due giorni in un atmosfera surrale e unica nel suo genere. Quando il sole è alto è il momento perfetto per visitare i dintorni della città, e mi sono diretto nella Valley of Fire, con le sue rocce color rosso fuoco.

Il mio viaggio solitario in California

Antelope Canyon e Monument Valley

Sono così arrivato a metà del mio viaggio e alla parte più emozionante attraversando in un giorno tre stati americani, Nevada, Arizona e Utah per osservare tre meraviglie della natura. Partendo alle 4.00 del mattino da Vegas mi sono diretto verso Page per visitare l’Horseshore band, un meandro del fiume Colorado a forma di ferro di cavallo con una vista mozzafiato. Poco distante c’è a mio avviso il canyon più bello di tutti, l’Antelope, interamente scavato dal vento e dall’acqua e con una gamma di colori unici e accentuati dalla luce solare. Quale miglior modo di finire la giornata se non con un tramonto nel Vecchio West, ambientato da sempre nella Monument Valley.

Bryce Canyon

Il pernottamento nello Utah mi ha permesso di ammirare un ennemisa meraviglia naturale di questa porzione d’America, il Bryce Canyon con i suoi hoodoos. Dopo una sosta allo Zion National Park per un ultimo canyoning, sono tornare una notte a Las Vegas per visitare la parte della città da dove tutto è iniziato, Fremont Street.

San Diego

Passando per la Route 66, il Joshua Tree National Park con i suoi insoliti alberi e cactus e Palm Springs con la sua “giungla” di palme, ho concluso il mio viaggio passando quattro giorni nella tranquilla San Diego tra taco, sigari e leoni marini spingendomi quasi fino al confine con il Messico.

Il mio viaggio solitario in California

È stato un viaggio che ho adorato, nonostante la fatica, e che mi ha regalato emozioni incredibili osservando cose che fino a qualche anno fa non avrei mai pensato di vedere.

E voi siete mai stati in California? Ditemi la vostra lasciando un commento.

Andate sulla mia pagina Instagram lonelytravelsit per guardare tutte le foto dei miei viaggi!!!

2 thoughts on “Il mio viaggio solitario on the road in California

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.